"FIERA DELLA RONZA": Una proposta di legge

Scritto da Damiano.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

campanacciLa unknown Fiera della Ronza che si tiene a Campana (CS) il 6 e 7 giugno fu istituita “per privilegio del Re Ferdinando d’Aragona" e risale al 1464, quella che si terrà a giugno 2014 sarà la sua 550 edizione.

Una proposta di legge, datata 2012, presentata dal consigliere regionale Giuseppe Caputo (Presidente della prima commissione regionale affari istituzionali) che prevede l'istituzionalizzazione dell'evento sarà esaminata dalla Commissione regionale Bilancio il prossimo giovedi' 10 ottobre.

aggiornamento-articoloAGGIORNAMENTO con resoconto sommario della seduta della Commissione! (in fondo all'articolo) Non è andata come tutti speravano! Però...

L’appello del Sindaco Pasquale Manfredi alle istituzioni risale al 2010, come avevamo riportato in un nostro unknown precedente articolo ; il primo cittadino chiedeva di istituzionalizzare la “Fiera della Ronza”, la manifestazione fieristica agricola e zootecnica più antica d’Europa, e di attribuire all’evento, attraverso un’apposita legge regionale, un budget annuale che consenta alla manifestazione di non perdere la propria identità.

Ecco in sintesi i principali articoli della proposta di legge [Fonte: http://www.consiglioregionale.calabria.it/]

Per il primo anno è previsto un contributo dalla Regione Calabria di 40.000€, poi per gli anni successivi il contributo annuale sarà di 20.000€.

Art. 1
ISTITUZIONALIZZAZIONE

La Regione Calabria, in attuazione dell'art. 1 della legge regionale 24 luglio 1991, n. 11 istituisce la Fiera Della Ronza che si terrà nel Comune di Campana (CS) con cadenza annuale nei giorni 6-7 del mese di giugno.

Art. 2
FINALITA'

1. La Regione Calabria nell'istituire la Fiera della Ronza persegue le seguenti finalità:

a) Istituire un organismo deputato alla gestione della fiera che agisca in concerto con la Regione Calabria per quanto di sua competenza, con gli enti già coinvolti (Comune di Campana, Pro-loco) e con nuovi eventuali coinvolgimenti.
b) Promuovere la conoscenza dell'evento consentendo così che il medesimo possa essere conosciuto oltre i confini del territorio attualmente e strettamente connesso con la fiera, incentivando così una presenza qualificata ed altresì una presenza turistica diversificata nei territorio interessato ampliandone il bacino di utenza.
c) Promuovere l'intero territorio e nello specifico i prodotti tipici artigianali e non della sua economia.
d) Conservare l'identità dell'antica Fiera della Ronza che si caratterizza principalmente nella esposizione e commercializzazione dei capi bovini di razza podolica, ovini e caprini di razza autoctona, suini neri di Calabria, nonché la esposizione di macchine agricole tradizionali che hanno caratterizzato la storia e l'evolversi dell'attività economico-agreste dei territorio.
e) Favorire lo sviluppo dell'antica Fiera della Ronza attraverso la nascita di nuovi eventi, la esposizione di macchine agricole moderne con la rappresentazione delle nuove tecniche di lavorazione dei prodotti tipici e con ogni altra iniziativa che rappresenti gli elementi di modernità dell'economia del territorio.
f) Conservare le strutture già esistenti nel Parco della Ronza e razionalizzare l'utilizzo delle medesime ideandone e realizzandone ulteriori nel caso in cui quelle esistenti dovessero risultare insufficienti o comunque inadeguate per l'evolversi della manifestazione.
g) Promuovere l'incontro di tutte le realtà del mondo agricolo e zootecnico territoriale con le altre realtà agricole calabresi e non attraverso incontri, seminari, convegni, mostre, esposizioni ecc..
h) Tutelare l'identità storica della Fiera, attraverso l'individuazione e l'ampia diffusione di un disciplinare che cataloghi, regolamenti e distingui i prodotti e gli strumenti ammessi all'esposizione da quelli da considerare esterni e quindi non ammessi, in quanto non coerenti con la natura plurisecolare e la mission turistico-cultirale e commerciale dell'evento.

Art. 3
COMITATO REGIONALE PER LA FIERA DELLA RONZA

E' istituito il Comitato per la Fiera della Ronza con sede nel Comune di Campana.
Comitato è nominato con decreto del Presidente della Giunta regionale. Il Comitato è composto da:
1) Sindaco del Comune di Campana o suo delegato;
2) Un Rappresentante della Regione Calabria nominato con decreto del Presidente della Giunta regionale che assume le vesti di Vice Presidente del Comitato.
3) Il Presidente della Provincia di Cosenza.
4) Un rappresentante e/o delegato della Pro Loco.
5) Un rappresentante e/o delegato dai Comuni del territorio di riferimento (Area Urbana Corigliano-Rossano e Basso Ionio cosentino).

Il Comitato per la Fiera della Ronza, che si autodisciplina con proprio regolamento, definisce con propri atti i criteri generali e le modalità di erogazione, esecuzione e rendicontazione delle iniziative e dei progetti approvati.

  

---

Ecco un video storico degli anni '50 sulla Fiera della Ronza:


aggiornamento-articolo

Ecco un'immagine [Fonte: http://www.consiglioregionale.calabria.it] con il resoconto sommario della seduta della Commissione. Non è andata come tutti speravano!

La trattazione relativa alla "Fiera storica della Ronza a Campana" è stata RINVIATA. Adesso ci sarà da attendere la seduta della prossima commissione (o successive?) per sapere se la proposta sarà legge o meno. 

Fonte : www.consiglioregionale.calabria.it

Vi comunicheremo ulteriori notizie in merito non appena disponibili.

 

linkchecking powered by Union Development
0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

jDownloads Tree

Vocabolario

Visita o dai un contributo al nostro vocabolario delle parole e dei modi di dire

GuestBook

 Firma il libro degli ospiti 

Firma pure tu il nostro libro degli ospiti