Fiera della ronza 2007 ( I° parte )

Scritto da Salvatore Lepiane.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Campana (CS), siamo giunti alla 543a edizione della fiera della ronza.

La tradizione continua…. Mantenere vivo il passato per preparare il futuro

Come da tradizione secolare, ogni anno a Campana (CS), il 6 e 7 giugno, si svolge la Fiera della Ronza o come si dice dalle nostre parti "a fera e da runza", la quale quest'anno giunge alla 543° edizione.

Questa fiera, che  attualmente dura soli 2 giorni e i venditori giungono perlopiù solo dalle regioni limitrofe, in tempi remoti ne durava sette ed era dedita soprattutto allo scambio e alla vendita di bestiame, inoltre si rinnovavano i corredi, i guardaroba, e più in generale si poteva trovare tutto quello di cui si aveva bisogno per la casa, ; ma erano  anche giorni in cui si regolavano gli affitti, i canoni, le obbligazioni.... infatti una volta certe questioni si sbrigavano una volta all'anno e durante la fiera. E’ da qui che prende origine il detto "che poi ti paghi alla Fiera della Ronza ", un detto che ancora oggi viene usato nei paesi della zona.

Il sole splende ancora alto quando, come da programma, alle ore 16:30 ha inizio la gara di tiro a piattello, che ha visto susseguirsi sulla piazzola di tiro una ventina di tiratori , campanesi e non.

unknown veduta dal cucuzzolo della collinetta unknown la giuria unknown Luigi in piazzola di tiro unknown piazzola di lancio

Intanto, colpo dopo colpo, mentre i piattelli volavano, la classifica prendeva forma, ma le mie orecchie (poverette) reclamavano.
La classifica alla fine ha visto collocarsi al primo posto Oliviero Antonio (detto Mimmo), al secondo Grillo Antonio ed al terzo Sapia Giuseppe, per gli amici "il mago".

 

unknown a sinistra nella foto, Grillo, II° classificato unknown Sapia, 3° classificato

Ci manca la foto del primo classificato in quanto non ha ritirato subito il premio.

unknown selleria irno Nel frattempo, già dalla mattinata avevano iniziato a prendere posto sul prato della fiera i primi venditori ambulanti, tra i quali non ho potuto fare a meno di notare una fornitissima bancarella della selleria Irno, proveniente da Fisciano (SA), a testimonianza del fatto che ancora oggi arriva qualche venditore anche dal resto d'Italia.



unknown Il gruppo musicale unknown L'amico ludovico con la sua chitara battente La serata, complice anche il beltempo, pian piano prende vita, mentre Mose e gli Artigiani animano la serata con canzoni locali e non;  sul palco, assieme al gruppo, c'è anche il nostro compaesano Ludovico che per l'occasione si è aggregato con tanto di chitarra battente dando dimostrazione della sua bravura...

 

unknown Gli spettatori Numerosissimi , sotto il palco, i Campanesi che partecipano alla serata, durante la quale viene anche effettuata la premiazione della gara tenutasi nel pomeriggio.

 


unknown unknown Sul palco, per la premiazione, pertanto salgono anche il Sindaco Pasquale Manfredi, il Presidente della proloco Michele Licciardi e l’assessore della C.M. all’agricoltura Salvatore Pugliese; ancora qualche brano musicale, qualche foto agli amici, e poi la serata giunge quasi al termine.

 

 

Dolcis in fundo, per finire la serata quale cosa migliore se non un bel panino con la salsiccia e una birretta dallo zio Mario assieme agli amici?

Fine I° parte

Salvatore Lepiane

linkchecking powered by Union Development
0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

jDownloads Tree

Vocabolario

Visita o dai un contributo al nostro vocabolario delle parole e dei modi di dire

GuestBook

 Firma il libro degli ospiti 

Firma pure tu il nostro libro degli ospiti