Il destino del Mezzogiorno deciso e programmato altrove?

Scritto da gianpiero.ima..

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ilmezzogiornoSuccede talvolta di dover sobbalzare sulla sedia di fronte a una news letta sul giornale o sentita alla televisione: e allora è quasi d'obbligo preoccuparsi e fare una verifica sul web, attingendo a fonti varie e di diversa ispirazione. Questa volta durante una tal preoccupata verifica è capitato di imbattersi pure in un sito vistosamente orientato politicamente, che ad ogni modo, in maniera condivisibile (ma solo in parte), si esprime contro appunto la news di un'idea di progetto, relativo al Meridione, ventilato una settimana fa da Oscar Farinetti, patron del 'brand' Eataly.

Non si può negare che Eataly si è ormai guadagnata il ruolo di megafono di molte eccellenze gastronomiche italiane nel mondo. È un’attività aziendale fiorente e in pieno stato di salute, prossima alla quotazione in borsa, risultato di investimenti sempre crescenti: la sua rete di punti vendita sparsi per la penisola, e di altri in prossima apertura all'estero, ha ormai superato i tremila dipendenti. Peccato che il Farinetti poco si curi della critica, che da più parti gli viene mossa, di pagare i dipendenti dei suoi negozi di successo meno di otto euro lordi all'ora.

E qualche giorno fa, ospite del programma televisivo "Reputescion", ha esposto una sua 'ricetta', farcita di luoghi comuni, che secondo lui dovrebbe risolvere i problemi del Mezzogiorno: così ne parla il sito 'Il primato nazionale' :

primatonaz


Orbene, sembra chiaro ormai da anni che quello che hanno in testa le classi dirigenti italiane è proprio farci regredire definitivamente a Paese del Terzo mondo, anche magari col declassare una mezza Nazione dalla civile e illustre storia a un rango non molto superiore a quello di Disneylandia. Ma diremmo di più: la vecchia 'questione meridionale' e il riscatto del Mezzogiorno dovrebbero trovare una soluzione sulla testa dei cittadini del Sud Italia imponendo loro, senza alcuna consultazione o dibattito sul proprio futuro, delle ricette preconfezionate in salsa economico-finanziaria?

Non è ancor sufficientemente chiaro che l'età coloniale è finita da un pezzo? Almeno la cosiddetta 'conquista' garibaldina, pur definita da alcuni operazione di colonizzazione, si accompagnava a ideali risorgimentali sostenuti anche nel Sud e comportanti una partecipazione popolare non certo esaustiva ma neppure irrilevantissima (i problemi grossi sorsero perlopiù dopo, insieme con la quasi totale sconfitta, in concreto, di quegli ideali).

E' mai possibile che, a partire dagli antichi greci, ai romani, ai francesi, agli spagnoli, eccetera (e adesso anche ai corifei della finanza internazionale), sia così facile per chiunque potersi arrogare il diritto di venire a imporre alla parte meridionale dello stivale il proprio 'vangelo evoluto', dietro cui soprattutto si celano interessi enormi e in larghissima misura esterni all'intera penisola?

Il giornalista Simone Pellico conclude il sopra riportato articolo con un paradosso con cui praticamente si chiede se dovrà essere la delinquenza organizzata a impedire i nuovi progetti colonialisti. Ma riteniamo che l'interrogativo debba piuttosto essere un altro, e cioè :  possibile che, di fronte a così evidenti intenzioni di sfruttamento esogeno, la comunità locale nel suo insieme abbia definitivamente perduto l'arte di erigere barricate nel senso di creare concreti impedimenti, efficaci argini di autodifesa? E di conseguenza ripiegherebbe allora nell'affidare delega inconsapevolmente a rappresentanti perlopiù collusi con gli interessi personali di pochi 'mammasantissima' (gestori di serbatoi di voti di scambio): e, pertanto, finirebbe col predisporsi a subire al buio gli altrui progetti cosiddetti modernizzatori?  Ancora il solito dejà vu ?

---

[ Lo snapshot è tratto da http://www.ilprimatonazionale.it . L'intervista di Farinetti a "Reputescion" è a unknown https://www.youtube.com/watch?v=pAe2ignQL7w ]

   

   

linkchecking powered by Union Development
0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

jDownloads Tree

Vocabolario

Visita o dai un contributo al nostro vocabolario delle parole e dei modi di dire

GuestBook

 Firma il libro degli ospiti 

Firma pure tu il nostro libro degli ospiti