laserelectronic-logopowerseller

RINASCITA DELLA GINESTRA

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

good ginestra comune-spartium junceum

Il progetto Ginestra Arte Natura e Tecnologia Tessile (GANNT) nasce come uno degli esiti di intervento di community regeneration condotto dal 1998 al 2000, sotto il nome di progetto Alliance, in tre territori calabresi (la Locride Aspromonte, l'area montana che da Nocera Terinese giunge a Tiriolo e riunisce l'intero arco montano della regione lametina, l'Alto Crotonese).

Inizialmente autofinanziato dall'Istituto ARTES, a partire dal 2001 riceve alcuni contributi dapprima dalla regione Emilia Romagna (con il programma Spinner, ARTES ottiene due borse di studio per giovani disoccupati e un pacchetto di consulenze/servizi di ricerca tecnologica e business start-up); nel 2006 riceve un contributo da parte della Regione Calabria (Assessorato all’Agricoltura, Dipartimento Agricoltura, Foreste, Forestazione, Caccia e Pesca).

La strategia, che si fonda sulla "convinzione che ricerca e innovazione costituiscano la chiave di volta dello sviluppo delle micro imprese, legate allo sfruttamento delle risorse good La mano e la macchina locali e che l’ancoraggio della sostenibilità debba essere costituito dal recupero, protezione e sviluppo produttivo del patrimonio di arti e mestieri rari, vero capitale di cultura tecnologica e del lavoro di regioni deboli, quali le regioni più fragili del Mezzogiorno d’Italia e dell’area Euromediterranea" ne fanno un progetto di estremo interesse. Per meglio comprenderlo sarà utile estrapolare da un documento redatto da Lilia Infelise (cui ha collaborato anche Pierluigi Caccuri, che vi lavora) i passi più significativi :

"" Tra le sue finalità, il progetto si propone di verificare quali siano le vie più brevi e meno costose, per la messa a punto di un processo semi automatico di lavorazione della fibra di ginestra (dalla fase di estrazione, alla fase di sfibratura, filatura, torcitura e tintura), secondo processi che rispettino la eco compatibilità. L‘intenzione è di introdurre nel mercato un prodotto innovativo, che costituisca una materia prima in grado di innescare good Fibra di ginestra al microscopioprocessi di innovazione in una molteplicità di prodotti/comparti produttivi, dai filati a  fibra altamente ecologica e con vasta potenzialità di utilizzo, alle imbottiture ecologiche per il settore del mobile e dell'abbigliamento, alle carte speciali (anti tarme, profumate,..), alle tinture ecologiche, ai fitofarmaci, ai compositi per oggettistica ed accessori.

Risultati (dal maggio 2001 al giugno 2006) :

  • uno studio che copre un vuoto di conoscenza pressoché totale sulla storia economica e i caratteri tecnologici della produzione di fibra tessile, nel trentennio 1910-1940, periodo in cui importanti sviluppi scientifici italiani e tedeschi portarono ad un interessante sviluppo tecnologico, attestato da una significativa produzione di brevetti; good ginestra stampa antica

  • la messa a punto del processo di lavorazione, alla luce delle conoscenze e dei vincoli ambientali odierni e l’identificazione delle fasi critiche per la completa automazione del processo, ovvero la fase di macerazione e sfibratura;

  • un prospect sugli scenari economici derivanti dalle soluzioni tecniche studiate e scelte (costo/Kg del filo, titolo, costo del tessuto al metro lineare);

  • l’individuazione degli scenari di possibile sviluppo produttivo: impiantare in Calabria un polo di ricerca industriale, produzione e commercializzazione che miri a costituire un interlocutore autorevole, sul piano nazionale e internazionale, punto di riferimento per la conoscenza delle caratteristiche di questa pianta, della sua storia tecnico economica e riferimento prioritario per l'artigianato tessile, non solo regionale.

Prospettive (a partire dal luglio 2006) :

  • portare a termine gli importanti risultati di laboratorio ottenuti, nell'ambito della prima fase di ricerca, relativamente ai processi industriali (dalla macerazione alla sfibratura, cardatura, filatura, tintura e tessitura) tramite la progettazione e la conseguente messa in attività del primo impianto pilota di estrazione di fibra tessile di ginestra;

  • good Fibra di ginestra dopo la cardaturacompletare la ricerca in merito ai comportamenti e alle prestazioni della vegetazione spontanea e coltivata, anche attraverso fasi di sperimentazione in campo; con particolare riguardo alla resa e idoneità alla raccolta meccanizzata, compresi lo studio, la classificazione della composizione e il bilancio tecnico-agronomico della pianta, per individuare il processo ottimale di taglio e di estrazione dei principi attivi (fibra tessile, cellulosa, tintura, aspartene); good Gli steli in laboratorio

  • completare il prospect economico e l'analisi di mercato, realizzando un progetto esecutivo 'chiavi in mano' volto alla realizzazione di un polo di tipo manifatturiero e di servizi, di dimensione regionale, che miri a costituirsi come interlocutore autorevole sul piano nazionale e non solo.

Potenziali utilizzatori :

In estrema sintesi il progetto è focalizzato sullo sviluppo dell’intera regione :
  • si inserisce nell'ambito delle strategie di recupero di aree rurali in ritardo di sviluppo (periferiche, montane) e/o recupero di capacità produttiva nel settore delle biomasse vegetali ad utilizzo multifunzionale (fibra, protezione idrogeologica, nuovi materiali);

  • crea basi solide per avviare un processo di riqualificazione e riposizionamento good La fibra in provettadell’industria tessile calabrese, con particolare riguardo alla crisi dei poli tessili dell’Alto Tirreno Cosentino, della piana di Cammarata e del Reggino, con importanti effetti positivi sul tessuto produttivo e sul mercato del lavoro regionale (si pensi alla possibilità di diversificare la capacità produttiva delle imprese tessili, introducendo in Calabria la produzione di tessuti di alto pregio e prestazioni, in fibra di ginestra e in mischie, esclusivamente in tinte naturali).

In particolare, dal progetto si prevedono impatti in termini di :

  • creazione di nuovi posti di lavoro sia di alto profilo tecnico (biochimici, microbilogi, agronomi, meccanotessili, designer, tecnici tintori…) sia di operai e good Nel laboratorio chimicotecnici specializzati  (si pensi all’utilizzo produttivo di un vasto numero di operai forestali e CSD) e industriali (dalle fasi di ricerca di laboratorio alle fasi di coltivazione, raccolta meccanizzata lavorazione e commercializzazione), nonché la riqualificazione e riallocazione di addetti in esubero e/o in cassa integrazione;

  • rafforzamento dell’attuale capacità di produzione delle filiere non tessili: si pensi alla produzione di carte speciali, packaging, lavorazione del legno, componentistica industriale, bioarchitettura, biomedicale e fitofarmacologico "" 

Va inoltre precisato che l'importanza del progetto é testimoniata dalle good Fibra di ginestra dopo la torcituradue giornate di seminario a Catanzaro e a S.Marco Argentano, cui il 19-20 dello scorso mese hanno partecipato, oltre naturalmente alla Presidente Artes, Lilia Infelise, e allo stesso Pierluigi Caccuri, anche numerosi consiglieri ed assessori regionali, nonché una nutrita rappresentanza di giornalisti, di ricercatori universitari, di manager dell'industria tessile.

Concludiamo segnalando che il sopra accennato processo di lavorazione della ginestra é oggetto di una clip di ARTES, da cui sono stati estratti i fotogrammi che costituiscono le immagini del presente articolo, all'indirizzo unknown http://it.youtube.com/watch?v=jP2on1fYutA , e che un altro interessante video, tratto da un documentario realizzato dal prof. Pasquale Filippelli, su alcune fasi di raccolta e trattamento “tradizionale” della ginestra, è visionabile a: unknown http://www.youtube.com/watch?v=3JqrUUFc7XI&feature=related

 

 
linkchecking powered by Union Development
0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

jDownloads Tree

Vocabolario

Visita o dai un contributo al nostro vocabolario delle parole e dei modi di dire

GuestBook

 Firma il libro degli ospiti 

Firma pure tu il nostro libro degli ospiti